Angola. Bambini accusati di stregoneria. L’impegno del governo contro le violenze in casa

Anni fa Save the Children denunciò in Repubblica democratica del Congo (Congo Kinshasa) le violenze subite dai bambini considerati “stregoni” dalla proprie famiglie. Un fenomeno che secondo la Ong fa si’ che circa 70mila bambini di quel paese siano vittime di violenze. Anche in Angola il fenomeno esiste, diversi giornalisti americani e inglesi ne hanno già parlato. Ma una stima del fenomeno non esiste.

Continua a leggere

Annunci